Charlotte Bronte: Jane Eyre, coraggio, passionalità e indipendenza

Quando questo capolavoro uscì, nel 1847, fu firmato dallo pseudonimo Currer Bell e nessuno sapeva che dietro vi si celasse uno dei talenti più importanti dell’Ottocento narrativo britannico. Scritto in forma autobiografica, riscosse molto successo al momento della pubblicazione: aspetti descrittivi realistici, psicologia dei...