Honoré de Balzac: Illusioni perdute, studio della vita di provincia

Ancora una volta Balzac dedica un approfondito studio alla vita di provincia, portando alla nostra attenzione scene solo all’apparenza di normale quotidianità nel tessuto sociale francese dell’Ottocento. Questo romanzo pubblicato inizialmente in tre parti tra il 1837 e il 1843 fu dedicato a un altro dei grandi scrittori francesi del Diciannovesimo Secolo, Victor Hugo. È la… Leggi tutto

Honoré de Balzac: Splendori e miserie delle cortigiane, cronache di un amore avventuroso

Inizialmente questo romanzo di Balzac fu pubblicato in quattro parti tra il 1838 e il 1847. Qui l’autore francese riprende la storia di Lucien de Rubempré, uno dei personaggi chiave del precedente volume delle Illusioni perdute che era stato pubblicato nello stesso arco temporale. E’ un’opera vasta, che intreccia vicende amorose a una trama fitta… Leggi tutto

Francois de Sade: Le 120 giornate di Sodoma, il ribaltamento di ogni regola sociale

Quattro libertini si riuniscono per alcuni mesi in un castello nella Foresta Nera insieme a quarantadue persone di ambo i sessi destinate a essere utilizzate come strumenti di piacere. Scritto nel 1785, mentre de Sade si trovava imprigionato alla Bastiglia, in questo libro si replica un mondo in miniatura con convenzioni e regole della società… Leggi tutto

Honoré de Balzac: Papà Goriot, testimonianza dei costumi e della società francese

Con ‘Eugenie Grandet’ (Fermento 2015) il grande romanziere francese aveva deciso di dare vita alla ‘commedia umana’: tutti i suoi romanzi e i suoi personaggi sarebbero stati fusi in un’unica opera, dando vita a nuove vicende e nuovi libri, in un quadro d’insieme che avrebbe formato una delle più imponenti, credibili e qualificate testimonianze dei… Leggi tutto

Honoré de Balzac: Il medico di campagna, capolavoro di realismo

Il romanzo realista di Balzac, attento osservatore della realtà francese di inizio Ottocento, si intreccia in queste pagine con l’ambizione politica dell’autore, che era attirato dalla possibilità di essere eletto un giorno deputato. Ecco quindi nascere questo romanzo incentrato sulla figura di un medico di Parigi che, deluso dalla grande città e dal proprio stile… Leggi tutto

Honoré de Balzac: La cugina Bette, l’altra metà del ciclo dei poveri

Appartenente al ciclo dei poveri, del quale ‘Il cugino Pons’ è l’altra metà, questo appassionante romanzo di Balzac  fu scritto nel 1846. Vi si narrano le problematiche della famiglia Hulot in un arco di tempo di otto anni, durante il quale graviteranno intorno ad essa un gran numero di personaggi. Come sempre il grande scrittore… Leggi tutto

Honoré de Balzac: Eugenie Grandet, descrizione della vita di campagna

In questa storia ambientata in un piccolo paesino della provincia agricola francese e avente per protagonista la giovane Eugenie, figlia del ricco vignaiuolo Grandet, si ritrovano tutti i tratti tipici del romanzo realista di Balzac: la descrizione della monotona e ripetitiva vita di campagna, l’improvviso scompiglio provocato dall’arrivo da Parigi di un’affascinante giovanotto, il contrasto… Leggi tutto

Honoré de Balzac: Il cugino Pons, la prima metà del ciclo dei poveri

Appartenente al ciclo dei poveri, del quale ‘La cugina Bette’ è l’altra metà, fu scritto da Balzac a completamente del progetto un anno dopo rispetto al prologo, nel 1847. Il cugino Pons è un uomo povero, dignitoso e antiquato nel proprio stile di vita e nel proprio modo di pensare, che porta avanti due enormi passioni:… Leggi tutto

Charles Baudelaire: I fiori del male, il male di vivere raccontato da un maestro della letteratura

Raccolta lirica pubblicata per la prima volta nel 1857, la sua diffusione suscitò scalpore per i tremi trattati e fu immediatamente censurata dalla critica francese. Ma ‘I fiori del male’, nonostante lo scandalo suscitato nella seconda parte dell’Ottocento in Francia, è diventato uno dei libri più influenti e innovativi della moderna letteratura francese ed europea.… Leggi tutto

Edmond Rostand: Cyrano de Bergerac, uno dei drammi più famosi della storia

L’opera più celebre del drammaturgo francese Edmond Rostand, il personaggio di Cyrano de Bergerac è uno dei più apprezzati e affascinanti nella storia della letteratura mondiale. Per scriverlo Rostand si ispirò alla figura storica di Savinien Cyrano de Bergerac, che del Seicento francese era stato un grande protagonista come precursore della letteratura fantascientifica. Portato in… Leggi tutto