Ivan Turgenev: Padri e figli, una delle opere fondamentali dell’Ottocento

Scritto nel 1862, questo romanzo di Turgenev è considerato dai critici una delle opere esemplari della narrativa del Diciannovesimo Secolo, ma paradossalmente ebbe in Russia meno successo all’epoca della pubblicazione di altri suoi lavori minori. L’opera è tra le più efficaci nel descrivere in modo minuzioso le prime idee rivoluzionarie e il loro diffondersi nel… Leggi tutto

Ivan Turgenev: Memorie di un cacciatore, lo spietato despotismo dei grandi latifondisti

Proprio alla metà dell’Ottocento furono pubblicati questi 25 racconti di Turgenev: e i lettori russi accolsero quest’opera con grande favore, perché frutto di una chiara denuncia sociale. Il drammaturgo descrive qui le condizioni di vita disagiate dei contadini e lo spietato despotismo dei grandi latifondisti, l’impoverimento delle campagne, l’inaridirsi dei rapporti sociali. ‘Memorie di un… Leggi tutto

Fedor Dostoevskij: L’eterno marito, storie di uomini qualsiasi

Pubblicato in doppia uscita sulla rivista ‘Zarja’ nel 1870, in questo romanzo breve di Dostoevskij i protagonisti sono gli uomini. Uomini qualsiasi, opposti per abitudine e comportamenti ma anche simili tra loro, uomini che abitano il tipico sottosuolo sociale che era il grande serbatoio narrativo del grande romanziere russo. In un quadro satirico di grande… Leggi tutto

Fedor Dostoevskij: Memorie dal sottosuolo, tra i capolavori assoluti della letteratura mondiale

Romanzo del 1864 diviso in due parti, questo capolavoro di Dostoevskij prende il via come una critica sociale che si schiera contro il positivismo e tutti quegli ideali ottimistici che sono i fondamenti di una società basata su benessere, scienza e ragione. Secondo l’autore russo, l’uomo manifesta un desiderio di sofferenza che non può approdare… Leggi tutto

Lev Tolstoj: Guerra e pace, il più famoso romanzo storico di tutti i tempi

Uno dei più famosi e influenti romanzi storici di tutti i tempi di Lev Tolstoj, fu pubblicato per la prima volta, come molti altri romanzi dell’epoca, a puntate sulla rivista ‘Russkij Vestnik’. A causa della vastità dell’opera, per la sua completa pubblicazione occorsero quattro anni, dal 1865 al 1869. ‘Guerra e pace’ racconta gli eventi… Leggi tutto

Lev Tolstoj: Padre Sergio, la disincantata visione nei confronti della chiesa

Un racconto scritto tra il 1889 e il 1891, ma pubblicato postumo solamente nel 1911. È la storia di un principe, Stepan Kasatskij, la cui carriera di brillante aristocratico subirà un taglio netto quando l’uomo, in seguito a una crisi mistica, deciderà di dedicarsi alla vita religiosa: diviene così monaco, con il nome di padre… Leggi tutto

Lev Tolstoj: La confessione, una dura presa di posizione contro la chiesa

Trattato autobiografico pubblicato nel 1882 in una Russia particolarmente rigida dal punto di vista del pensiero religioso, fu immediatamente sequestrato perché ritenuto blasfemo. Soltanto due anni dopo venne divulgato liberamente, in Svizzera. Il testo è interessante perché Lev Tolstoj in queste pagine nega in maniera assoluta i sacramenti e si scaglia apertamente contro la chiesa organizzata,… Leggi tutto

Aleksandr Puskin: La figlia del capitano, il cuore romantico della Grande Madre Russia

Romanzo storico pubblicato un anno prima della morte di Puškin, nel 1836, racconta la storia del figlio maschio di un ufficiale della Guardia Imperiale russa ormai a riposo e destinato alla carriera militare. Ambientato nel periodo della rivolta di Pugacev, il giovane si innamora della figlia del capitano della fortezza di Belogorsk, che viene conquistata… Leggi tutto