Fermento editore indipendente

Thomas Hardy: Ritorno alla brughiera, i paesaggi dell’anima dipinti da un maestro della narrativa

Una brughiera semideserta e desolata fa da sfondo alla vicenda di due uomini e due donne, che vedono i propri destini incrociarsi tra loro. È l’ambientazione di un romanzo davvero singolare e suggestivo: scritto nel 1878, Hardy in queste pagine ci accompagna attraverso storie che si svolgono nel sud ovest dell’Inghilterra, a Edgon Heath, una landa… Leggi tutto

William Shakespeare: Il mercante di Venezia, la libbra di carne più famosa della storia

Un capolavoro assoluto nella storia della drammaturgia, portato in scena infinite volte e poi grande successo cinematografico in varie versioni, non ultima quella con un grande Al Pacino protagonista. La storia del bieco usuraio Shylock, la famosa libbra di carne che pretende dal corpo di Antonio se egli non restituirà i soldi che gli sono… Leggi tutto

William Shakespeare: Macbeth, storia di ambizione e omicidio

In quest’opera di William Shakespeare  l’ambizione è il tema principale insieme all’omicidio. L’ambizione, senza il controllo della morale fa perdere di vista la realtà che diventa baratro. Macbeth è un valoroso, ma decide, per soddisfare la sua ambizione di diventare re, di uccidere Duncan, il re in carica. L’ambizione di Macbeth nasce dalla profezia delle streghe che… Leggi tutto

William Shakespeare: Amleto, la tragedia più famosa della storia

Non solo la tragedia di William Shakespeare più conosciuta e amata, ma anche la più rappresentata nella storia del teatro. Vero banco di prova per ogni attore di teatro drammatico, tradotta in quasi tutte le lingue esistenti, la storia del principe danese è tra le più celebri di tutti i tempi: non soltanto sui palchi di tutto… Leggi tutto

Immanuel Kant: La critica della ragion pura, i limiti della conoscenza umana

Dopo un periodo che gli studiosi chiamano “precritico”, in cui meditò sia sui testi dei filosofi empiristi – in particolare Hume – sia sulle opere dei razionalisti come Leibniz,  Kant elaborò la chiave di volta della sua “filosofia critica”, nella Critica della ragion pura (1781), opera in cui esaminò i fondamenti e i limiti della conoscenza… Leggi tutto

Charlotte Bronte: Jane Eyre, coraggio, passionalità e indipendenza

Quando questo capolavoro uscì, nel 1847, fu firmato dallo pseudonimo Currer Bell e nessuno sapeva che dietro vi si celasse uno dei talenti più importanti dell’Ottocento narrativo britannico. Scritto in forma autobiografica, riscosse molto successo al momento della pubblicazione: aspetti descrittivi realistici, psicologia dei personaggi raccontata con precisione e raffinatezza, analisi dei sentimenti approfondita. E… Leggi tutto

Pietro Aretino: Sonetti lussuriosi, la più discussa letteratura rinascimentale

Ispirati dalle incisioni erotiche di Marcantonio Raimondi, quest’opera che si compone di due libri e ventinove composizioni è senz’altro la più discussa forma di letteratura rinascimentale e il suo successo è rimasto intatto nel corso dei secoli, così come i contraddittori cui ha dato vita. Scritti nel 1526, portarono una ventata di novità tale che… Leggi tutto

Tucidide: La guerra del Peloponneso, l’epico scontro tra Atene e Sparta

Il celebre, epico, drammatico scontro tra le due supreme potenze greche, Atene e Sparta, raccontato dal primo grande storiografo della storia. Suddiviso in tre fasi, dallo scontro iniziale alla spedizione di Atene in Sicilia fino all’ultima parte di un conflitto durato oltre trent’anni, è composto di otto libri e ci è tramandato da un uomo… Leggi tutto

Giulio Cesare Croce: Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno, il piacere delle novelle storiche

Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno è il titolo della raccolta di tre popolarissimi racconti (Le sottilissime astutie di Bertoldo, Le piacevoli et ridicolose simplicità di Bertoldino e Novella di Cacasenno, figliuolo del semplice Bertoldino), i primi due scritti da Giulio Cesare Croce e l’ultimo da Adriano Banchieri, pubblicata per la prima volta nel 1620. ACQUISTA L’EBOOK… Leggi tutto