Manuale dell’Inutile: Valerio Cruciani e la geniale irrazionalità della vita quotidiana

Questo libro, anzi questi trentasei brevi aperitivi di narrativa dedicati all’assurdità e all’irrazionalità della vita e della quotidianità, sono inutili. Come gli aperitivi, che sono solo una parentesi alcolica tra le parole ‘pranzo’ e ‘cena’. O come uno studio sull’ipertensione. O come una ricerca su un adesivo superpotente. O un bicchiere d’acqua con dentro un… Leggi tutto

Il compleanno di Jules Verne: Il castello dei Carpazi, il romanzo che ha ispirato Dracula

Sappiamo che Verne, con le sue storie ambientate nell’aria, nello spazio, nel sottosuolo e negli abissi marini, ha fondato il genere fantascientifico ed è stato anche una grande fonte di ispirazione per scienziati e invenzioni tecnologiche delle epoche successive. Ma il grande scrittore francese ottenne un successo enorme anche come autore di testi di avventura.… Leggi tutto

Fedor Dostoevskij: Umiliati e offesi, un gustoso esperimento di appendice

Come molti romanzi dell’epoca, anche questo capolavoro della sconfinata produzione di Dostoevskij fu inizialmente pubblicato a puntate nel 1861, dalla rivista ‘Vremja’. Tipico esperimento di appendice, gli ingredienti appassioneranno tutti gli amanti del genere e i cultori della grande letteratura russa: la trama ricca di colpi di scena, i tempi narrativi che si comprimono e… Leggi tutto

Fedor Dostoevskij: I demoni, uno dei titoli più misteriosi del maestro

Ecco uno dei romanzi più cupi e fitti di mistero della produzione di Dostoevskij . Già dal titolo si capisce che non è un’opera come le altre: alcuni lo hanno tradotto come ‘i dèmoni’, altri come ‘i demòni’, in ogni caso si tratta della descrizione che calza a pennello per alcuni dei protagonisti di questo… Leggi tutto

Fedor Dostoevskij: Delitto e castigo, caposaldo della letteratura russa

In questo capolavoro, che insieme a ‘Guerra e pace’ di Tolstoj viene considerato il caposaldo della letteratura russa, troviamo la summa del pensiero di Dostoevskij: il raggiungimento della salvezza attraverso la sofferenza. Pubblicato nel 1866 e ambientato a San Pietroburgo, si svolge durante una calda estate e racconta le vicende di Rodion Romanovic Raskolnikov, un… Leggi tutto

Fedor Dostoevskij: Il giocatore, la ricerca ossessiva della vittoria

Dostoevskij scrisse questo meraviglioso romanzo in poco più di un mese, sotto la pressione di una scadenza editoriale. Narra di una storia di grande attualità che ci porta a viaggiare nella mente di un giocatore che riflette esperienze realmente vissute dall’autore. Il gioco d’azzardo è il protagonista di questo libro che ci dimostra come coloro che… Leggi tutto

Fedor Dostoevskij: Le notti bianche, un romanzo di sogni e sentimenti

Uscito per la prima volta nel 1848,  è un breve romanzo scritto da un giovane Dostoevskij. È la storia di un uomo romantico, solitario sognatore distaccato dalla realtà, che in una passeggiata notturna nel periodo del solstizio estivo, quando il sole tramonta ben oltre le 22, incontra sulle rive di un fiume una ragazza che… Leggi tutto

Fedor Dostoevskij: Il sosia, storia di una follia progressiva

Come molte altre opere dell’epoca, anche questo romanzo di Dostoevskij uscì inizialmente a puntate su una rivista russa nel 1846. Il tema del doppio, che è alla base di queste pagine, viene affrontato dal grande romanziere riprendendo un argomento già ampiamente trattato in ambito filosofico e religioso, di lì a poco poi anche in chiave psicologica.… Leggi tutto