Tommaso Moro: Utopia, il testo che ha dato origine alla parola

Sapevate che fu proprio Tommaso Moro a coniare il termine ‘utopia’, poi divenuto di uso comune nel linguaggio contemporaneo? Con questa parola si riferiva al nome di un’isola immaginaria e dotata di una società ideale, che descrisse dettagliatamente in questo libro, pubblicato per la prima volta nel 1516 e scritto in latino aulico. Al suo… Leggi tutto

Il capolavoro di Jules Verne: Il giro del mondo in 80 giorni

Sappiamo che Verne, con le sue storie ambientate nell’aria, nello spazio, nel sottosuolo e negli abissi marini, ha fondato il genere fantascientifico ed è stato anche una grande fonte di ispirazione per scienziati e invenzioni tecnologiche delle epoche successive. Ma il grande scrittore francese ottenne un successo enorme anche come autore di testi di avventura,… Leggi tutto

Il ciclo lunare di Jules Verne: Intorno alla luna

Di tutte le suggestioni che Verne provò durante la propria carriera di scrittore e sperimentatore scientifico, quella del viaggio sulla luna fu certamente centrale. Iniziando con il romanzo ‘Dalla terra alla luna’, il grande scrittore francese iniziò il proprio personale viaggio dalla nostra terra al suo satellite che lo portò a scriverne il seguito. ‘Intorno… Leggi tutto

Il primo romanzo di Charles Dickens: Il Circolo Pickwick

Unanimemente considerato uno dei grandi capolavori della letteratura inglese, questo è il primo romanzo di Charles Dickens. Pubblicato nel 1836 a fascicoli, è un affresco di un’Inghilterra ancora non stravolta dalla rivoluzione industriale e quindi meno severa e spietata nei rapporti umani, familiari e lavorativi. ACQUISTA L’EBOOK SU AMAZON L’autore mutò progressivamente questa visione nel… Leggi tutto

Anton Cechov: Il giardino dei ciliegi, indagini sui cambiamenti sociali che stravolgono la vita

Ultimo lavoro teatrale del grande drammaturgo, fu portato in scena per la prima volta nel 1904: è la storia di un’aristocratica russa, che insieme alla sua famiglia fa ritorno nelle terre di proprietà che comprendono anche un grande giardino di ciliegi. Il terreno è però sotto ipoteca e nonostante vengano esplorate varie possibilità per estinguerla,… Leggi tutto

Italo Svevo: La coscienza di Zeno, diario di una vita monocorde

‘La coscienza di Zeno’ è il terzo romanzo di Italo Svevo. Pubblicato nel 1923, molto apprezzato da Eugenio Montale e da James Joyce, che lo suggerisce a editori francesi, il libro racconta in chiave autobiografica il resoconto della viva di Zeno Cosini. Il protagonista vive la propria monocorde esistenza in maniera disincantata, caratteristica che gli… Leggi tutto

Anton Cechov: Il gabbiano, il simbolismo come nuova forma teatrale

Tra i testi più noti del grande drammaturgo russo e anche uno di quelli più spesso portati in scena, vi si possono scorgere notevoli collegamenti con l’Amleto di Shakespeare, che più volte viene citato dai personaggi dell’opera. La trama shakesperiana è anche spesso riprese nelle vicende de ‘Il gabbiano’, che è un dramma in quattro… Leggi tutto

William Shakespeare: Sogno di una notte di mezza estate, il sentimento più nobile

Datata 1595, questa commedia di William Shakespeare è tra le opere più conosciute del Bardo e anche una delle più brevi. Scritta probabilmente per celebrare il matrimonio di Sir Thomas Berkeley, vi si trovano alcuni spunti che affondano le radici nella letteratura classica: la storia di Tisbe e Piramo, che è contenuta nelle Metamorfosi di Ovidio,… Leggi tutto

William Shakespeare: La bisbetica domata, tra inganni e situazioni esilaranti

La bisbetica domata di William Shakespeare è incentrata sul personaggio di Petruccio che si reca a Padova per cercare moglie. Appena sente parlare di Caterina, bella e ricca giovane, decide che quella donna diventerà sua moglie, nonostante il carattere rude e scontroso di lei. Alla vicenda principale si sovrappone quella di Bianca, sorella di Caterina, corteggiata da… Leggi tutto