Gabriele D’Annunzio: Alcyone, la parabola lirica di un’estate toscana

Dopo un periodo di grande pace che gli restituì la vena poetica, D’Annunzio produsse i cinque libri del ciclo di Laudi, che prendendo come riferimento il cantico francescano si proponeva di comporre una lode al creato (sia pur privo di creatore) del cielo, del mare, della terra e degli eroi. ‘Alcyone’, scritto nel 1903, si… Leggi tutto

La conquista di Roma: Matilde Serao racconta l’orgoglio meridionale e la Roma ottocentesca

‘La conquista di Roma’ romanzo che non risente più dell’influenza francese di Hugo o Zola, racconta le conseguenze della mediocrità spirituale e della vacuità degli affetti e delle mezze virtù. ACQUISTA L’EBOOK SU AMAZON (KINDLE) ACQUISTA L’EBOOK SU KOBO (EPUB) È il ritratto della capitale politica d’Italia di fine ‘800 che racconta la storia di… Leggi tutto

Alessandro Manzoni: Il conte di Carmagnola, prima tragedia del grande autore

Prima tragedia scritta dal grande autore in un periodo compreso tra il 1816 e il 1820, fu dedicata al suo amico Claude Fauriel, noto critico letterario francese, e fu pubblicato in un periodo di grande turbolenza nei rapporti tra italiani e austriaci. Infatti in quest’opera Manzoni condanna in maniera ferma, a tratti feroci, le discordie… Leggi tutto

Matilde Serao: Il ventre di Napoli, il realismo spietato di una grande autrice

Ne “Il ventre di Napoli” la Serao ripercorre direttamente, ma con un’originalità tutta sua, il realismo di Hugo e di Zola. Scritto all’indomani dell’epidemia di colera del 1884, è quasi una ricerca antropologica sullo stato di degrado in cui ristagnano alcuni quartieri della città di Napoli.  ACQUISTA L’EBOOK SU AMAZON (KINDLE) ACQUISTA L’EBOOK SU KOBO… Leggi tutto

Gabriele D’Annunzio: Il piacere, introduzione a estetismo e decadentismo

Pubblicato nel 1889 e scritto nell’estate dell’anno precedente, questo romanzo di D’Annunzio è famoso soprattutto perché con esso in Italia si introduce la corrente estetista e decadentista. E’ una prosa innovativa, diversa dal verismo di verghiana memoria che proprio in quel periodo dominava la cultura italiana, una contrapposizione diretta al naturalismo e al positivismo che… Leggi tutto

Compleanno di Gabriele D’Annunzio: Le novelle della Pescara, verismo in salsa boccaccesca

Per quanto questa raccolta contenga materiale inedito, D’Annunziò la pubblico per la prima volta nel 1902 integrandolo con testi già apparsi in precedenza in due sue raccolte, ‘Il libro delle vergini’ e ‘San Pantaleone’. Si può dire quindi che ‘Le novelle della Pescara’ siano quindi una selezione ancora più accurata della lirica dannunziana, offrendo quel… Leggi tutto

Matilde Serao: Piccole anime, lo stupore innocente dell’infanzia

Scritto nel 1883, ‘Piccole anime’ è un’opera letteraria entrata negli evergreen della letteratura italiana, che scandaglia in modo meraviglioso lo stupore innocente dell’infanzia, di cui tutti e sempre abbiamo e avremo nostalgia. Scheda del libro – Piccole anime ebook Serao ACQUISTA L’EBOOK SU AMAZON (KINDLE) ACQUISTA L’EBOOK SU KOBO (EPUB) Un linguaggio estremamente moderno che… Leggi tutto

Alessandro Manzoni: Storia della colonna infame, un classico di estrema attualità

Pubblicato nel 1840 come appendice a ‘I promessi sposi’ è ispirato alle “Osservazioni sulla tortura” di Verri. Narra la disgraziata vicenda di Mora e di Piazza ingiustamente accusati di unzione nella peste del 1630 e costretti con la tortura a confessare falsamente la loro colpa.  ACQUISTA L’EBOOK SU AMAZON (KINDLE) ACQUISTA L’EBOOK SU KOBO (EPUB)… Leggi tutto

Alessandro Manzoni: I promessi sposi, per capire le paure legate al Coronavirus

Il più famoso romanzo nella storia della letteratura e della narrativa italiana, il più letto e analizzato, vera e propria base miliare per l’italiano moderno, inteso non soltanto come lingua scritta ma in accezione più ampia come l’idioma parlato correntemente. Pubblicato per la prima volta nel 1827 e ambientato in Lombardia nella prima parte del… Leggi tutto