Oscar Wilde: Il fantasma di Canterville, tra i più grandi capolavori di sempre

Pubblicato nel 1887 sulla rivista ‘The Court and Society Review’, è probabilmente il racconto più bello, amato e popolare di Oscar Wilde. Ironico, sorprendente, ambientato in un castello dell’Inghilterra di fine Ottocento infestato dallo sfortunato fantasma di Sir Simon, costretto a trascorrere tra le mura l’eternità fino al compimento di un’antica profezia, è irresistibile al… Leggi tutto

Edgar Allan Poe: Duplice delitto nella Rue Morgue, il primo racconto poliziesco nella storia della letteratura

Questo testo di Edgar Allan Poe pubblicato per la prima volta nel 1841, conosciuto anche come I delitti della Rue Morgue è considerato il primo racconto poliziesco nella storia della letteratura. Il protagonista è l’investigatore Auguste Dupin alle prese con il delitto, nella Rue Morgue a Parigi, dell’anziana Madame L’Espanaye e della figlia Camille. Con… Leggi tutto

Herbert George Wells: La macchina del tempo, suggestioni di un futuro pericoloso

‘La macchina del tempo’, pubblicato nel 1895, è il primo romanzo di H. G. Wells. Ebbe un enorme successo commerciale e gli procurò un’immediata notorietà. La storia è quella di uno scienziato, detto Il Viaggiatore del Tempo, che narra a due scettici colleghi di essere giunto, grazie “alla prima, vera e unica macchina del tempo”,… Leggi tutto

Mary Shelley: Frankenstein, l’emblema della letteratura horror

Quando Mary Shelley scrisse questo celebre romanzo, intorno al 1816, aveva appena 19 anni. ‘Frankenstein’, dopo una seconda stesura datata 1831, è diventato immortale come romanzo gotico e come figura stereotipica dell’immaginario orrorifico, tanto da essere uno dei soggetti più trattati in ambito cinematografico e televisivo. Il dottor Frankenstein che riporta in vita la propria… Leggi tutto

William M. Thackeray: La fiera delle vanità, nuda descrizione della società vittoriana

Pubblicato a puntate nel 1847, ‘La fiera delle vanità’ scandalizzò la società letteraria vittoriana per la nuda descrizione della realtà sociale dell’epoca. È la storia di Becky Sharp ragazza coraggiosa che nata povera può contare solo sulla sua astuzia e la sua sensualità per superare gli ostacoli che la società le impone e per iniziare… Leggi tutto

Thomas Hardy: Via dalla pazza folla, i differenti piani della realtà

I differenti piani della realtà, raccontati da Hardy meglio di qualsiasi altro autore a cavallo tra Ottocento e Novecento, trovano un’altra meravigliosa interpretazione in questo romanzo del 1874. L’autore gioca con la frustrazione dell’uomo quando si trova di fronte all’indifferenza del caso e alla cieca manifestazione delle passioni, spesso con esiti disastrosi. È la storia… Leggi tutto

Arthur Conan Doyle: L’ultimo saluto di Sherlock Holmes, sette racconti mozzafiato

Non esistono, nella storia della letteratura scientifica come nel genere giallo, personaggi che per fama e carisma possano competere alla pari con Sherlock Holmes. Il detective più famoso della storia, il più copiato e celebrato da migliaia di autori, tra i personaggi più rappresentati a teatro, nella televisione, al cinema e anche nei fumetti, è… Leggi tutto

Arthur Conan Doyle: Uno studio in rosso, la prima apparizione di Sherlock Holmes

Pubblicato nel 1887, quello di Arthur Conan Doyle è un romanzo storico: è qui che compare infatti, per la prima volta, il più celebre detective di tutti i tempi. In questa storia tra l’altro avviene il primo incontro tra Sherlock Holmes e John Watson, il celebre dottore che sarà al suo fianco in quasi tutte le… Leggi tutto

Thomas Hardy: Il sindaco di Casterbridge, le debolezze degli uomini e i fantasmi del passato

Pubblicato nel 1886, in questo romanzo Hardy  narra l’ascesa e la caduta di un uomo modesto e comune tormentato dagli errori del proprio passato: ubriaco vendette la moglie Susan e la figlia Elizabeth-Jane a un marinaio. Il sindaco di Casterbridge è un libro coinvolgente che tocca temi assolutamente attuali: le debolezze di uomini e donne, i… Leggi tutto

Thomas Hardy: Jude l’oscuro, l’alienazione sociale ed economica

I piani della realtà, di difficile distinzione e ancor più difficile spiegazione, sono il pane quotidiano di Hardy. Che in questo romanzo racconta il conflitto del protagonista, Jude l’oscuro, attraverso l’alienazione sociale ed economica. La parabola, ancora una volta, è distruttiva. Jude è un muratore che lavora in un villaggio dell’Essex, dal quale si allontana… Leggi tutto