Luigi Pirandello: Il fu Mattia Pascal, il più celebre esempio di perdita dell’identità

Come ‘Uno, nessuno e centomila’, anche l’altro più celebre romanzo di Pirandello  vide inizialmente la luce sotto forma di romanzo a puntate per la rivista ‘Nuova Antologia’ nel 1904. Rappresenta il primo grande successo dello scrittore siciliano e racconta in forma autobiografica la storia di Mattia Pascal, protagonista che in una sorta di continuo flashback… Leggi tutto

Luigi Pirandello: Novelle per un anno, la produzione meno famosa di un grande autore

Se, come drammaturgo, Pirandello  è stato forse il più influente autore della letteratura italiana, non va dimenticata la sua produzione secondaria. E nel corso degli anni, con grande entusiasmo, lo scrittore siciliano scrisse e pubblicò un grande numero di novelle. Infine, nel 1922, decise di rimettere mano a scritti precedenti per migliorarli, modificarli, stravolgerli talvolta,… Leggi tutto

Luigi Pirandello: Uno, nessuno e centomila, l’opera più famosa

Quest’opera di Pirandello, la sua più famosa accanto a ‘Il fu Mattia Pascal’, è anche l’ultimo romanzo scritto dal grande scrittore siciliano. Fu iniziato nel 1909 ma pubblicato nel 1926 sotto forma di romanzo a puntate per la rivista ‘La Fiera Letteraria’. Il protagonista del libro, tra i più complessi personaggi nella carriera pirandelliana, è Vitangelo… Leggi tutto

Luigi Pirandello: I giganti della montagna, l’opera incompiuta

I giganti della montagna è l’ultima opera di Pirandello , rimasta incompiuta. Una compagnia di attori girovaghi, guidata dalla contessa Ilse, avendo deciso di recitare “La favola del figlio cambiato” (una opera altamente drammatica dello stesso Pirandello) e non trovando accoglienza nei comuni teatri, giunge ad una villa che sembra abbandonata. Gli strani e misteriosi abitanti… Leggi tutto

Luigi Pirandello: L’uomo dal fiore in bocca, apprezzamento dei beni preziosi della vita

Pubblicata nel 1923, “L’uomo dal fiore in bocca”, è un’opera di Pirandello in un solo atto presentata inizialmente sotto il nome di “La morte addosso”. L’opera, breve ma intensa, ripropone al lettore il luogo comune secondo cui alcuni beni si apprezzano solo nel momento del bisogno e nel momento in cui rischiano irrimediabilmente d’esser persi. È… Leggi tutto

Luigi Pirandello: Enrico IV, il contrasto affascinante tra illusione e reale

Uno dei drammi più intensi, riusciti e coinvolgenti di Pirandello racconta la storia di un giovane che, improvvisamente, impazzisce e si convince di essere l’imperatore di Germania. Dopo avere ritrovato la ragione, per una serie di incredibili vicissitudini, sarà costretto a continuare a fingere di vivere una vita che non è la propria. Un classico del… Leggi tutto

Luigi Pirandello: Sei personaggi in cerca d’autore, la strepitosa ironia del grande autore

Curiosamente, una delle opere più famose di Pirandello   andò incontrò a un fiasco totale nella sua prima rappresentazione romana, nel 1921. Un incidente di percorso irrilevante per quella che rimane una delle commedie di maggior successo sui palchi teatrali di tutto il mondo. Tipica commedia del fare, lavoro che apre la trilogia del teatro nel… Leggi tutto

Luigi Pirandello: I vecchi e i giovani, la Sicilia delle lotte di classe

Pubblicato nel 1913, questo romanzo di Pirandello  si addentra nelle pieghe sociali di una Sicilia divorata dalla violenza dei moti dei ‘Fasci’ del 1893, che vide contrapporsi la classe dirigente e quella clericale per contendersi il consolidarsi di un nuovo regime liberale. In forma più ampia, una sorta di metafora tra nuovi e vecchi ideali… Leggi tutto

Oscar Wilde: Il ritratto di Dorian Gray, tra il thriller e l’horror

Con la sua prosa intuitiva ma raffinata, lo stile sferzante e sfrontato, l’uso costante di aforismi celebri e paradossi, Oscar Wilde è probabilmente uno degli autori più amati in ogni angolo del mondo. E tutti questi elementi risaltano in uno dei suoi capolavori, ‘Il ritratto di Dorian Gray’, che fu scritto nel 1890 e pubblicato inizialmente… Leggi tutto